Premiati i vincitori del concorso al miglior orto familiare promosso dalla Pro Loco di San Mango Piemonte.

premiatiE’ Francesco Noschese il vincitore della prima edizione di un premio nato con l’obiettivo di favorire la diffusione di orti familiari valorizzandone tradizione e utilità per la riqualificazione territoriale ed il recupero di spazi incolti e di produzioni tipiche.

La cerimonia di premiazione si è tenuta nell’ambito dell’evento “gustannurca” svoltosi domenica scorsa a San Mango Piemonte, presso la Tenuta d’Amore.

L’iniziativa del concorso degli orti familiari ha suscito un inaspettato quanto gradito successo, tanto che le segnalazioni di orti condotti da appassionati coltivatori per il proprio fabbisogno sono pervenute non solo da San Mango Piemonte, ma anche dai diversi comuni di appartenenza del CoPIS  (Consorzio Pro Loco Comprensorio Salerno Picentini Irno Sele) che ne ha condiviso progettualità ed obiettivi.

La classifica finale degli orti segnalati a concorso è stata stilata da una giuria che, nell’esaminare le immagini presentate a testimonianza dello stato di coltivazione delle produzioni in orto, ha espresso valutazione,da 1 a 10, per essenzialità, produttività, varietà, tipicità, ambientazione, esteticità e fantasia. L’originalità dell’orto familiare condotto da Franco Noschese, pensionato di San Mango Piemonte, ha raggiunto il punteggio più alto, guadagnandosi il primo premio consistente in un buono acquisto di prodotti per l’orto del valore di euro 100,00 spendibile presso l’azienda vivaistica di Michelina Pironti di San Cipriano Picentino. Con un punteggio di poco inferiore, il secondo premio, un buono acquisto di 70,00 euro, è stato consegnato a Domenico Di Mira, insegnante in pensione di Giffoni Valle Piana. Assegnato anche un premio speciale, una mela in ceramica di Capodimonte contenente liquore di mela annurca, al coltivatore d’orto familiare in concorso più anziano, Antonio Milione, un ex ferroviere novantenne. Un attestato di partecipazione al premio è stato consegnato a tutti i presenti alla cerimonia di premiazione.

L’ottimo interesse suscitato dal premio alla sua prima edizione ha già buttato le basi per la indizione del nuovo bando di concorso che sarà pubblicato entro marzo prossimo. Con i motti “Coltivare un orto nutre il corpo ma anche l’anima” e “Gli orti rappresentano la storia degli uomini ed il cuore pulsante dell’identità territoriale”, l’iniziativa degli orti promossa dalla Pro Loco di San Mango Piemonte, in condivisione con il CoPIS, il patrocinio del Comitato Provinciale UNPLI Salerno, del ProfAgri Salerno e del comune di San Mango Piemonte, mira a valorizzare la tradizione della gestione degli orti , il rapporto degli abitanti con la natura, promuovere stili di vita rispettosi dell’equilibrio uomo-ambiente-cibo, apprezzare pratiche sostenibili che rivestono grande utilità sociale e generano benessere psico-fisico, sensibilizzare al recupero ed alla riqualificazione di spazi incrementandone l’efficienza e migliorandone l’estetica.

 

NICOLA VITOLO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *