Arista in salsa di mele stemperate con cannella in aceto balsamico

L’arista al forno con mele è un secondo piatto delizioso grazie all’abbinamento della carne di maiale con le mele annurche. Detta anche lonza o lombo, è povera di grassi, ha un sapore più dolce e delicato rispetto a quella di manzo, e si abbina perfettamente al gusto acidulo della regina delle mele, la mela annurca appunto.
E’ un secondo piatto di carne facile da preparare, appetitoso per il pranzo della domenica in famiglia, ghiotto per una cena tra amici,  appetibile sulla tavola delle occasioni importanti. 
Ben rosolato è un arrosto di maiale morbido e succoso che con l’aggiunta della giusta nota di acidula dolcezza della salsa di mele annurche, si esalta in un connubio di sapori gustoso ed eccellente.
Ingredienti: Arista di maiale, mele annurche, vino rosso, aceto balsamico, liquore gustannurca, cannella, burro, cipolla, rosmarino, finochietto selvatico, gambo di sedano, sale e olio.
 
Si prenda un arista di maiale di circa 1 kg e si adagi in un tegame dove si è fatto soffriggere per un attimo in olio della cipolla tagliata finisissima. Si faccia rosolare a fiamma vivace il pezzo di carne da ogni lato per sigillarne i succhi all’interno. Dopo circa dieci minuti si irrori con liquore “gustannurca” e si lasci evaporare l’alcol. Fatto ciò, si tolga il tegame dal fuoco per farlo raffredare un pochino.
Nel frattempo, si prendano sei mele annurche circa (o q.b. a seconda dei gusti), lavarle, togliere il torsolo centrale con uno scavino, sbucciarne 4, tagliarle a dadini e metterle da parte dopo averle bagnate con gocce di limone. Le altre due mele vanno tagliate a rondelle circolari, strofinarle col limone e riporle in un piatto.
Prendere l’arista freddato, incidervi le fette senza staccarle dal pezzo di carne. Inserire tra una fetta e l’altra, una rondella di mela annurca con la buccia. Riporre nel tegame col fondo di olio e cipolla, l’arista su cui versare un pò di olio e spolverare con un trito finissimo di rosmarino e finocchietto selvatico. Aggiungere nel tegame le rondelle di mele annurca rimaste ed un gambo di sedano tagliato a pezzetti, ed infornare. Dopo 5 minuti di cottura irrorare l’arista con un bicchiere di vino rosso e far cuocere ancora al forno. A cottura ultimata, lasciarla intiepidirsi nel forno prima di portarla in tavola.
Mentre l’arista arriva a cottura, mettere le mele a dadini in una pentola coprirle a filo con acqua, versare un pò di cannella e far cuocere girando di tanto in tanto, schiacciando man mano le mele che si ammorbidiscono.  Quando l’acqua si è assorbita abbastanza, versare aceto balsamico e far restringere il sughetto. Qualche minuto prima di spegnare il fuoco sotto la salsa, unire una noce di burro e far amalgamare ben bene.
Portare in tavola l’arista tiepida e la salsa calda. Porzionare l’arista in fette, impiattare con una fetta bagnata dal fondo di cottura, una rondella di mela annurca cotta ed un cucchiaio di salsa di mele. Ricoprire ogni ogni boccone di carne con salsa prima di portarlo al giudizio del palato.
La ricetta è stata di gradimento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *