ProfAgri-Proloco: quando sinergia tra scuola e volontoriato attivo da i suoi frutti per la salvaguardia della risorse agroalimentari territoriali.

Nella mattinata di sabato 13 febbraio si è tenuta nell’aula magna del ProfAgri di Salerno la presentazione della convenzione stipulata tra l’Istituto Professionale Agrario di Salerno ed il Collegio Nazionale Agrotecnici che da la possibilità agli alunni diplomati di iscriversi all’albo per immettersi subito nel mondo del lavoro da veri e propri professionisti.

Molte le personalità presenti e gli enti rappresentati al convegno aperto dal preside del ProfAgri Alessandro Turchi.

Tra gli altri invitata anche la Pro Loco di San Mango Piemonte che, con l’Istituto di via Lamia, ha un protocollo d’intesa avente l’obiettivo di rivalutare le risorse agroalimentari locali, come la mela annurca, per offrire più valori ad un turismo sostenibile. Una collaborazione sottoscritta per l’attuazione del progetto GustAnnurca che sta dando i suoi frutti, anzi, i suoi succhi!

Alla fine del convegno, difatti, sono stati presentati i succhi di frutta realizzati nel succhificio di Battipaglia con le mele annurche ProfAgri_13feb16_2 copia fornite dalla Pro Loco di San Mango Piemonte: barattoli in vetro di 750cl contenenti di succo di mela annurca picentina al 70%, una piccola percentuale di succo di limone e completata, per il restante, con acqua minerale per rendere il prodotto più diluibile.

Il dirigente del ProfAgri, Alessandro Turchi, e la direttrice della sede di Battipaglia, Maristella Forrisi, hanno consegnato al presidente della Pro Loco, Nicola Vitolo, i primi barattoli di succo GustAnnurca che saranno utilizzati nelle iniziative programmate per sensibilizzare alla tutela e rivalutazione della eccellenze agroalimentari territoriali, dalla mela annurca picentina alle altre risorse tipiche locali, favorire la riscoperta delle sane abitudini alimentari, privilegiando prodotti stagionali e locali, e per fornire spunti di promozione per interventi imprenditoriali a salvaguardia della produzione di questo frutto antico.

A tal proposito, nella continuità del protocollo di intesa tra ProfAgri e Pro Loco San Mango si è programmata la messa a dimora e coltivazione di alberi di mela annurca in un terreno della scuola. Il meleto impiantato fungerà da vivaio sperimentale per alunni dell’Istituto Agrario che avranno modo di fare esperienze formative specifiche utili alla conservazione ed al rilancio della produzione della regina delle mele.

nicolavitolo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *